Elektra Nicotra – Awakening

Oggi vi presentiamo un’artista eclettica, un’artista di grande talento. Elektra Nicotra è una figlia dell’Arte che cresce in mezzo alla musica e che fin da bambina s’immerge nelle più svariate forme di espressione artistica passando dalla musica alla recitazione, dalla moda alla collage art. Recentemente ha posato come modella per fotografi come Matthis Kleb (Oslo) e Andrea Egitto (Catania) ed è caporedattore moda del magazine online FNM Magazine.

Elektra Nicotra è un concentrato di esperienze artistiche riversate in un concept album “Awakening“, in uscita il 26 gennaio 2017, che narra di un percorso, della volontà di svegliarsi dall’intorpidimento della coscienza collettiva ed aprire il cuore, ritrovando quel filo che ci mette in comunicazione con il divino che risiede dentro ciascuno di noi: Anima. Frammenti di vita vissuta che ci hanno portati a destarci, focalizzando l’attenzione sull’abbondanza e la bellezza che ci circondano.

Per Elektra “Awakening ė abbattere il dualismo e sintonizzarsi su quell’onda di vibrazioni che ci ricollega all’Uno. È liberare il nostro Sé Creativo: quella parte che ci consente di trasmutare in puro Oro ogni emozione bassa o negativa.”

System failure ha ascoltato Awakening e queste che seguono sono le nostre impressioni. Ci sono diverse influenze musicali in questo stupendo album: alternative rock, indie rock, synthpop. Per esempio, ascoltando la dinamica Hermit ci viene da pensare a Free Dominguez di Indigo Blue.

Con Gilda invece pensiamo ad Alanis Morrisette. Quello di Elektra Nicotra è, tra l’altro, un pop rock di grande effetto e le sue canzoni non sono mai una uguale all’altra e trasmettono sensazioni ed emozioni smaglianti oltre a presentare sonorità differenti fra loro. Altra artista a cui viene da pensare ascoltando Elektra Nicotra è sicuramente Kristin Hersh come anche i Throwing Muses di cui quest’ultima era cantante tempo fa. 

Elektra Nicotra offre impressioni sonore lucenti, toccanti, elettrizzanti e queste parole sono dettate dall’ascolto della splendida Calypso. Il culmine si raggiunge nella title-track Awakening dove l’intensità della canzone sembra squarciarci il petto.

In Gold si fa avanti ancora una volta il synthpop ed Elektra Nicotra, come spesso fa in questo album, ci incanta con la sua voce energica e vibrante. E’ uno spettacolo ascoltarla, davvero, credeteci!

Con Carol abbiamo una canzone fresca e pimpante, una canzone indie rock/alternative rock che porta di nuovo la nostra mente ad Alanis Morrisette.

Poi arriva 77 e qui c’è ancora tanta intensità e profondità. Ci sembra di entrare in un mondo fatato con la musica di Elektra Nicotra: è un impressione che abbiamo spesso in questo album. Quest’ultima, come Hermit Gold, fa pensare anche a Daughter per le sue suggestioni dreampop/synthpop. Anche in Goodnight ci sono guizzi sonori dreampop/synthpop che ci portano in mondo magico.

Awakening è un ottimo prodotto musicale: Elektra Nicotra ci ha proprio sbalordito con questo suo album! Se ci fosse un Olimpo per gli artisti talentuosi, Elektra Nicotra abiterebbe sicuramente lì. Come non consigliarla ai nostri lettori…

pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.