Crea sito

Electro Malicious – First demo

Arriva l’esordio degli Electro Malicious, trio elettronico palermitano composto da personalità non esattamente esordienti nel campo. Massimiliano Amoroso, veterano ormai, bassista attuale dei Bye Bye Japan, in passato di Betty Ford Center e Milk White; Alex Vecchietti, chitarrista e produttore elettronico negli Shazta e mente di Retro Reverb Records, e infine Maria Antonietta Innusa, cantante dal chiaro piglio pop che ci ha sorpresi però per capacità di adattamento e grinta. Il trio si presenta con un singolo e un “lato B” che facciamo fatica a distinguere, per via dell’efficacia considerevole di entrambi i brani.

Il primo, “Hollywood Trap”, inizia con una intro oscura di stampo puramente elettronico, su cui si innesta un basso sornione. La voce entra appena per spianare la strada ad un ritornello catchy e quasi improvviso. Gli arrangiamenti sono estremamente convincenti, come la voce che non si sbilancia mai, nell’intenzione, lasciando il compito dell’apertura ai synth di Vecchietti. La tessitura di base è sempre intensa e trasognata.

Il secondo brano, “Good News”, aggredisce un po’ di più, e tradisce la vocazione rock dei due strumentisti, regalandoci un brano piacevole e con ottimo mordente. La voce sembra un po’ meno a proprio agio rispetto al primo brano, ma pur sempre intensa e impeccabile. Le strofe sono un chiaro riferimento ad un blues minore di altri tempi, molto atmosferiche, ma non cozzano col ritornello più pop e scanzonato.

Viene naturale chiedersi che effetto farebbe un batterista nell’organico, visti gli arrangiamenti percussivi che strizzano molto l’occhio al “suonato”, ma già così gli Electro Malicious combinano ingredienti ben azzeccati, e se questo è solo l’inizio, dovremmo aspettarci dei lavori di alta qualità in futuro.

“First Demo” può essere ascoltato gratis sul canale soundcloud della band….