DIVA – SoL

Oggi vi presentiamo una band indie-pop/dark-folk/trip-hop di Neuchâtel(Svizzera) dal nome dIVA. La band è formata da Lisa-Marie Boux(Vocal), Pierre-Emmanuel Collin(Guitar et backing vocal) e Marc Sturniolo(Machines). Qui vi parliamo del loro ultimo disco dal nome SoL. System failure lo ha ascoltato con attenzione e quelle che seguono sono le nostre considerazioni a riguardo.

In SoL ascoltiamo sonorità che fanno pensare o a Portishead o alla Free Dominguez di Indigo Blue. Quello di dIVA è un trip hot dalle suggestioni dreampop davvero oniriche. Il cantato di Lisa-Marie Boux è il pezzo forte di questa band che fa sicuramente viaggiare la mente con la sua musica. Pensiamo anche alla Grimes sperimentale ascoltando questa band o ai Daughter e ai Phantogram.

I 5 pezzi che compongono il disco portano i nomi di 5 pianeti del Sistema solare e ci sembra proprio di viaggiare nello spazio profondo ascoltando questa band che sa come far battere più forte il nostro cuore con pulsazioni profonde ed intense. Inoltre, la musica di dIVA è anche discretamente sensuale, ammaliante, come una sorta di fiore maledetto.

I walls of sounds disegnano dei tunnel sonori di grande efficacia e il cantato della lead vocalist sa come accarezzarci con fulgide impressioni a tratti delicate a tratti soffuse. Non mancano alcuni passaggi sonori davvero evocativi nella musica di questa band. I dIVA con la loro musica oltremodo sofisticata, elegante, ricercata, sanno come stimolare la nostra mente e il nostro cuore ed è un piacere ospitarli su System failure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.