>>Chore – The Coastaline Fire

Oggi parliamo di una band dal nome Chore e del loro album dal titolo The Coastaline Fire. Questa formazione è per gli amanti di band come Alexisonfire, City and Colour, Sunny Day Real Estate, Helmet, Fugazi, Moneen, Cancer Bats, Hum and Failure. Il loro sound presenta, tra l’altro, influenze heavy metal e posthardcore. System failure ha ascoltato The Coastaline Fire e queste sono le nostre impressioni.

Il loro sound è oltremodo potente e The Hitchhiker è dimostrazione di queste parole, una canzone dove ci sono anche influenze depressive rock, alternative metal e post-grunge. The Hitchhiker è profonda, è oltremodo affascinante, è davvero un pezzo magnifico. Come non pensare a band come Deftones, Alice in Chains, Soundgarden, Audioslave e simili ascoltandola.

Anche The wall burns è un pezzo da citare assolutamente con la sua aria alquanto malinconica, aria malinconica che sembra proprio una costante in questo album che uscirà con Label Obscura il prossimo 15 di Novembre.

Burr è proprio esaltante con le sue sferzate sonore alquanto rombanti e graffianti. Qui come non ascoltare un’influenza cross-over. Il cantato è pieno di passione e oltremodo vibrante. La batteria fa proprio il suo dovere in questo pezzo: è robusta, è solida, sostiene il tutto. Queste parole possono essere usate anche per altre canzoni.

By god presenta anche una lieve influenza di alternative rock che non fa assolutamente male in questa band. Il sound di questa band è complesso e variegato. Presenta davvero tanti stimoli e ci sembra di trovare di tutto nella loro musica. Dog In The Manger è per metà una classica ballad e per l’altra metà una canzone piena di suoni proprio aggressivi.

American Machinst ci ha stupito e non poco con i suoi riff taglienti, presenti in gran parte in questo album. Anche qui il crossover attraversa il pezzo anche se non in modo sovrastante. Aloha rasserena l’animo e riscalda il cuore. La musica di Chore è tanto emozionale, è stupendamente travolgente ed elettrizzante e Aloha detta tali parole. E’ anche musica genuina e verace quella di Chore, musica nella quale il grezzo e lo sporco hanno la propria parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.