Crea sito

>>Burnpilot – The Taurus Triangle

Oggi parliamo di una band stoner/psychedelic che si chiama Burnpilot. La band è formata da Jonas, Joel e Sidney. Burnpilot è una delle migliori band ora presenti in Germania. Qui parliamo del loro album dal titolo The Taurus Triangle che sarà pubblicato il 30 settembre.

Hit the city è il primo pezzo di questo album e comincia in modo alquanto morbido con un cantato caldo e appassionato accompagnato da suoni abbastanza delicati. Poi la canzone si apre e mostra tutto il suo impatto incontenibile. Che energia e che forza ascoltiamo in questa band dal piglio assolutamente pimpante.

La musica di Burnpilot è alquanto arrembante e pulsante e arriva all’ascoltatore con delle saette sonore impazzite. Death by machine power è il secondo pezzo di The Taurus Triangle. Questa canzone sembra una sorta di cavalcata sonora, una cavalcata sonora piuttosto entusiasmante e irruente. Che assoli magnifici si ascoltano dopo la metà in Death by machine power! Che bordate sonore inarrestabili sono presenti verso la fine di questo pezzo!

Burnpilot

Krautrausch ci fa viaggiare con la mente e ci tocca al petto. In Krautrausch troviamo il psychedelic rock che, a tratti, regna incontrastato. In questa canzone, come in altre, il psychedelic rock si fonde con lo stoner in modo ottimale.

Poi arriva Levitation con la sua aria alquanto dolce e melanconica. Questa canzone ci fa intraprendere una sorta di viaggio onirico e surreale. Transformation inizia con note alquanto spettrali. Poi arriva un tornado sonoro impressionante. Che tormento esprime Transformation! Dopo metà canzone strumentale arriva anche il solito cantato piuttosto pulsante. La canzone si chiude con delle evoluzioni sonore alquanto sorprendenti.

You will fall è il penultimo pezzo dell’album e sembra continuare il pezzo precedente. Anche qui finiamo in un vortice sonoro che ci prende in pieno! Justice at play chiude l’album. La canzone inizia con un’atmosfera oltremodo profonda. Poi arrivano le solite vampate sonore di Burnpilot!

Ebbene, questo album ci è piaciuto proprio. Ve lo consigliamo vivamente! Non potete perderlo, sarebbe un peccato!

pagina facebook