>>Burninvoid – Drifting in Nowhere

Stasera vi presentiamo una band alternative metal/grunge/hard rock dal nome BurninVoid. La band è formata da Simon(vocals), Silvio(guitar and background vocals), Robbo(bass) e Paolo(drum). Questa band è molto simile ad un’altra ospitata sul nostro sito dal nome Death Town Dingo. Entrambe le band condividono un sound selvaggio e scapestrato con un cantato verace e gagliardo.

Qui parliamo del disco di Burninvoid dal titolo Drifting in Nowhere. E’ un disco di alternative metal tosto, suonato con “bordate” scure e graffianti. Burninvoid ci porta nelle strade polverose del rock con pezzi costruiti ad arte, con melodie azzeccate, con riff pesanti e taglienti.

Come non ascoltare l’influenza di band come Velvet Revolver e Pearl Jam nella loro musica. Wrong time, in particolare ci ha fatto pensare anche a Mastodon. Il “dirty rock” che propone questa band torinese sa come emozionare il suo pubblico con vampate sonore di grande effetto che spesso sfociano anche nell’hard rock.

A tratti, come succede in So high, la velocità e il dinamismo aumentano e allora BurninVoid diventa stupendamente entusiasmante. Burning feeling offre, invece, sonorità viscerali, sonorità che fanno venire i brividi se penetrano per bene nel nostro corpo come lame affilate. Infatti, ascoltare BurninVoid equivale a cadere in un abisso infuocato, l’abisso delle nostre pulsioni irrazionali, pulsioni irrazionali pericolose, come lame affilate.

pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *