Crea sito

BIOSCRAPE – Colony 2017 – “Human Dust” live

I BIOSCRAPE sono un gruppo alternative groove metal originario di Biella (Italia) formato nel 2006.

Il suono della band si caratterizza per essere una miscela di generi come in Thrash metal, il Nu metal e l’Herdcore. La voce in scream e growl fa da collante a strutture musicali di forte impatto personalizzate dall’effettistica e riconducibili a band come Pantera, Slipknot, Fear Factory, Lamb of God.

Dal vivo i BIOSCRAPE propongono spettacoli di grandissimo impatto. Ogni album della band è un concept- album con una tematica differente creando così una storia ben definita , i testi sono scritti e concepiti in base all’argomento trattato.

Biografia:

2006

A Giugno nasce la band da V e Sandro Smeraldo con l’ intenzione di creare un progetto estremamente solido e professionale, sia a livello musicale che umano partendo dall’idea di proporre un tipo di musica non catalogabile in un solo genere e con un grande impatto sonoro.Dando la massima libertà creativa ad ogni componente del gruppo si è creato un “mix” di molteplici influenze musicali legate tra di loro dalle sonorità più potenti.A pochi mesi dalla nascita e composti i primi brani i BIOSCRAPE prendono parte al concorso musicale “That’s Life” ,nel quale si distinguono per l’originalità,la potenza e l’esecuzione dal vivo dei brani conquistando così la finale e il secondo posto assoluto.Da qui i BIOSCRAPE iniziano a destare curiosità nella scena metal underground.

2007

Dopo la stesura di nuovi brani in cui inizia a delinearsi l’identità della band grazie all’inserimento di parti effettistiche di chitarra sempre più caratteristiche e inusuali per il genere ,derivanti da artisti di riferimento come Tom Morello, Dimebag Darrell e James Shaffer. I BIOSCRAPE registrano il loro primo demo-cd auto-prodotto “BIOSCRAPE” presso la “Fonderia Musicale di Vigliano B.se” con Andrea Debernardi. Il demo, soprattutto con il successo del brano “EMPTY DAY”, consente alla band di siglare il primo contratto con un’agenzia di promozione che porta il gruppo ad ottenere ottime recensioni da organi specializzati come Metal Maniac e Rock Hard, sia in Italia che in Europa. A questo primo lavoro in studio seguono poi molti spettacoli dal vivo in svariati contesti (anche di prestigio come l’Anfiteatro di Sordevolo) dove la band riscuote sempre un grande consenso da parte del pubblico.

2009

Non essendo per nulla appagati e ulteriormente ampliato il loro repertorio, i BIOSCRAPE decidono di impiegare tutte le loro risorse per realizzare un lavoro in studio che rappresentasse al massimo le loro capacità. Quindi nella primavera di quest’anno la band entra nuovamente negli studi della Fonderia Musicale, affidandosi per la post-produzione a Marco Barusso (Lacuna Coil e Cradle of Filth), per realizzare il promo-cd “AlienHate”, che, trattando argomenti riguardanti elementi scientifici e alieni, è di fatto il primo concept del gruppo.”AlienHate” contiene uno dei brani più sentiti dalla band, ”RADIOPHOBIA”, dove viene descritta l’esperienza personale del front-man Sandro con la radioterapia, da qui la band decide di realizzare sempre dei concept-album e a fine anno la band si separa dal bassista Marco Menegon per affidarsi a Luca Fraire

2011

I BIOSCRAPE affrontano il loro periodo più buio a causa della perdita dell’amico ,front-man e co-fondatore Sandro. Superato questo momento difficile e raccogliendo la volontà di Sandro che il progetto continui comunque, arriva come nuovo cantate Jack che riesce a risollevare la band portando nuovi stimoli e nuovi obiettivi. Composto materiale sufficiente per una produzione professionale, nell’autunno i BIOSCRAPE entrano al Real Sound Studio di Parma per realizzare il loro primo full lenght ”EXP. 01” (concept-album sulla chimica legata alla natura umana) prodotto da Wahoomi Corvi. La band firma il suo primo contratto discografico con la Overdub Recordings, a fine anno si separa dalla band il chitarrista Federico Bolis che viene sostituito all’inizio del 2012 dall’amico e grande musicista Simo.

2014

La band si affaccia per la prima volta oltre i confini nazionali con un tour in Est-Europa che tocca diverse grandi città e capitali europee, guadagnando notevole successo sia tra il pubblico che tra gli addetti ai lavori. A poche settimane dall’inizio del tour il bassista Luca Fraire abbandona il gruppo che in tutta fretta riesce a trovare un sostituto in Paolo Cagnoni, così da poter effettuare tutti i concerti previsti. Rientrati dal tour la band si esibisce anche in diverse città italiane continuando la promozione dell’album. A fine anno tornano al Real Sound Studio di Parma per registrare il secondo disco intitolato ”PSYCHOLOGRAM”, un concept-album sullo spazio e su un ipotetico legame tra il nostro mondo e un mondo alieno.L’album viene prodotto sempre da Wahoomi Corvi ed è licenziato da Overdub Recordings,inoltre la band realizza presso l’Acme Studio di Raiano in Abruzzo il video del brano che dà il titolo all’album.

2016

Finisce la collaborazione sia con Overdub Recordings che con il bassista Paolo Cagnoni e la band ha una brevissima parentesi con “Volcano Records” dalla quale si separa quasi subito. I BIOSCRAPE prendono una grande decisione che segnerà una svolta per il loro suono e per la loro line-up: eliminare l’utilizzo del basso elettrico e di inserire un nuovo componente in grado di suonare in contemporanea il basso synth, le tastiere e di curare tutta la parte effettistica. Trovano questa incredibile figura nel giovane e talentuoso Emanuele ,con il suo arrivo finalmente la band si consolida ,come mai prima, sia musicalmente che personalmente ottenendo così un salto di qualità decisivo.

2017

I BIOSCRAPE prendono parte allo “Scraping tour” in Russia che porta la band suonare in molte città tra cui la capitale Mosca e San Pietroburgo, regalando al pubblico concerti davvero esplosivi che confermano la bontà delle scelte fatte sia tecniche che personali.Ritornati dal tour iniziano subito la stesura delle canzoni per il nuovo album.

2018

Vista la qualità del materiale scritto la band decide di realizzare anche senza casa discografica a supporto (sempre ai Real Sound Studio) il loro terzo album dal titolo “The Cage” concept-album angosciante e potente sulle fobie,dove ogni canzone descrive una paura specifica e in cui la band amplia le proprie sonorità come ad esempio nel brano “Phobia”
Tempi Recenti

I BIOSCRAPE nel 2020 si sono legati all’etichetta discografica Ghost Record Label per la quale è uscito in tutto il mondo il 16 Febbraio 2020 il nuovo EP “HAVOC” anche questo lavoro, nonostante le sole quattro tracce, è un concept che rappresenta le fasi cronologiche di un ipotetico apocalisse globale. L’EP è un preludio al prossimo album che è attualmente in composizione con un nuovo concept che verrà registrato per il 2022. Nel 2021 Emanuele lascia la band per gravi problemi personali e di salute. Il progetto continua in trio con Jack, Simo e V che al momento stanno lavorando al nuovo album che verrà pubblicato sempre per la Ghost Record Label.

Stile:

Lo stile dei BIOSCRAPE è un mix implacabile ed originale di generi come: il thrash metal il groove metal l’hardcore l’industrial e la musica elettronica ,ma si possono ritrovare anche influenze funk e classiche. L’esecuzione live e la compattezza sonora sono le massime espressioni della band.

Formazione:

ATTUALE:
V -batteria- (2006-presente)
Jack -voce- (2011-presente)
Simo -chitarra- (2012-presente)

EX-COMPONENTI
Sandro Smeraldo -voce- (2006-2011)
Marco Menegon -basso- (2006-2009)
Federico Bolis -chitarra- (2006-2011)
Luca Fraire -basso- (2010-2014)
Emanuele Grotto Maffiotti -basso synth-tastiere- (2016-2021)

Discografia:

” BIOSCRAPE ” – demo 2007-

” ALIENHATE ” – promo 2009 –

” EXP 01 “ – album 2013 –

” PSYCHOLOGRAM ” – album 2015 –

” THE CAGE ” – album 2018 –

” HAVOC ” – ep 2020 –

Collegamenti esterni:

bioscrape.net

facebook/BIOSCRAPE

Instagram: bioscrape_official

[email protected]