Beyond the black – Heart of hurricane

Beyond the black è una formazione tedesca symphonic metal in attività dal 2014. Già presenti varie volte al Wacken Open Air questa band di Napalm Records ha già raggiunto una buonissima notorietà. È appena uscito il loro nuovo disco dal titolo “Heart of hurricane“. System failure lo ha ascoltato e quelle che seguono sono le nostre considerazioni a riguardo.

Heart of hurricane dimostra in modo chiaro e nitido che il sound di questa band fonde in modo elegiaco symphonic metal, gothic metal e power metal. Già l’opener “Hysteria” è grande dimostrazione delle nostre parole: un pezzo dall’andamento abbastanza sostenuto con i ritornelli tanti catchy, solennità power metal e tappeti sonori gothic che creano pause tanto ammalianti nelle quali la voce della vocalist Jennifer Haben dimostra tutte le sue qualità.

Senza dubbio il capolavoro del disco è la title-track “Heart of hurricane” con i suoi super riff power metal, il ritornello che si stampa nella nostra memoria e il tono a tratti tanto melanconico. Parole più o meno simili possono essere usate anche per “Million Lightyears”, che, insieme alla precedente è presente anche su Youtube con un video. Qui l’anima gothic metal è più predominante.

Through the mirror” comincia con piano leggiadro per poi aprirsi e mostrare tutta la sua energia. Una canzone nella quale la vocalist cambia spesso registro mostrandoci tutto il suo valore. Invece, “Song forthe goodless” è una canzone dall’andamento guerresco in esordio. Una canzone che si apre pian piano e sembra abbracciarci con la sua potenza sonora ed ampiezza. Qui sembra uscire di più l’essenza symphonic metal della band. Una delle perle del disco in questione.

Tanto profonda e melanconica anche “Escape from the earth”. Una canzone a tratti tanto cinematografica e pop. Citiamo anche “My god is dead, una canzone spesso leggiadra ed incantevole, Scream for me, la quale presenta grande austerità e un doppio cantato notevole e Freedom, pezzo dai riff tanto cupi e si oppongono al cantato leggiadro e potente della vocalist.

Beyond the black è una band dal grande valore. Forse in questo disco ci hanno messo troppi pezzi ma la loro voglia di raccontare è tanta ed è un piacere ascoltarli. Certo i primi 3 pezzi citati sono i migliori a nostro giudizio e sovrastano gli altri. Ma nel complesso “Heart of hurricane” è sontuoso e va ascoltato ed assaporato tutto esaltandosi con i pezzi migliori. Jennifer Haben è una delle migliori voci metal in circolazione e, per quanto riguarda symphonic e gothic metal, Beyond the black è un’eccellenza dal sound unico ed inconfondibile….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.