Crea sito

>>“Bagni di folla” che rappresentano un campanello d’allarme

Proteste degli studenti in tutta Italia: a Roma, Milano, Torino, Napoli e anche in altre città.

Proteste degli studenti contro il governo Monti e contro i tagli all’istruzione oltre che contro le riforme di austerità e rigore. Le manifestazioni hanno avuto anche momenti di tensione: per esempio a Roma quando ci sono stati scontri con le forze dell’ordine per il fatto che gruppi di manifestanti hanno tentato di “uscire” dal percorso programmato della manifestazione. A Torino oltre agli studenti ci sono aggiunti alcuni manifestanti NO TAV e anche lì ci sono stati scontri e sussulti vari. Scontri verificatisi anche a Napoli e a Milano.

Scontri con le forze dell’ordine abbastanza violenti: infatti le forze dell’ordine sono ricorse anche all’uso dei manganelli, non previsto perchè le manifestazioni erano programmate e all’inizio abbastanza pacifiche.

La maggior parte degli studenti erano delle scuole superiori però non mancavano studenti universitari e persone appartenenti a gruppi autonomi e centri sociali.

Certamente si sono infiltrati dei violenti che hanno approfittato dell’occasione per scatenare scontri e tumulti. Inoltre molti manifestanti che stavano protestando in modo pacifico hanno accusato le forze dell’ordine di “averli caricati” senza motivo.

Tutti questi episodi elencati come anche “le proteste dei monumenti” e altri episodi recenti sono testimonianza che il clima in Italia in questo momento è molto teso come negli altri paesi a noi vicini ossia Spagna, Grecia, Francia e Portogallo.

Proteste che testimoniano il crescente disagio sociale presente, proteste che si rivolgono anche contro la stampa, infatti alcuni studenti intervistati dalla televisione e dai giornali si sono rifutati di parlare e di fornire le loro “motivazioni”.

Un autunno che sembra diventare sempre più bollente nel Sud dell’Europa, un autunno denso di agitazioni e sommosse motivate dalle politiche di austerity varate dai governi.

“Bagni di folla” che rappresentano un campanello d’allarme, una “spia” del dissenso e dell’indignazione che sono aumentati a dismisura nelle popolazioni.

1 thought on “>>“Bagni di folla” che rappresentano un campanello d’allarme

Comments are closed.