>>Aquefrigide – Dinosauri

Oggi vi presentiamo un disco davvero inconsueto. É Dinosauri di Aquefrigide. É stato pubblicato nel febbraio del 2016 ed è un album dalle sonorità alquanto dissacranti. In questo album ascoltiamo chiare influenze industrial, punk, cyberpunk, alternative rock, psycho, noise etc.

Dinosauri ci fa pensare a band come Nine Inch Nails, Black Light Burns, Kidneythieves, Prodigy, Atari Teenage Riot. Bowie è proprio di una violenza impressionante. Ci arriva addosso come un tornado di irresistibile potenza. Il sound di questa band è furioso, impetuoso e Malumore è un’altra dimostrazione delle nostre parole.

Demoni è uno dei gioielli dell’album. Qui la “dissidenza made in Aquefrigide” si fa particolarmente blasfema e pulsante. Demoni è il miglior pezzo dell’album a nostro giudizio.

Con Sale e Vipere abbiamo altre vampate sonore acide e screziate: Aquefrigide sa fondere elettronica e punk in modo assolutamente egregio e stupefacente. La musica di questa band è dissonanza, è contrasto, è la descrizione pura e cruda di un’anima inquieta, senza possibilità di salvezza.

Dinosauri non è “piacevole” per l’ascoltatore: è disturbante, è irruente, è aggressivo come una tigre “imbestialita”. Dinosauri scatena rabbia e pulsioni irrazionali: è un album viscerale, un album grezzo e verace per i “pochi eletti” che desiderano sonorità alquanto ruvide e marcate.

pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *