Crea sito

Andrea Brunotti – Il sorriso e il malinteso

Andrea Brunotti, alla seconda prova discografica con “Il sorriso e il malinteso”, pubblicato, come il precedente “Emigrato cosciente”, dall’etichetta discografica La Stanza Nascosta Records, convince e diverte come pochi in Italia. Ironia e profondità di analisi caratterizzano un album intelligente nelle tematiche e nei testi, godibilissimo nella ritmica.

Nella trama delle linee melodiche sembra ritrovarsi, talvolta, qualcosa del conterraneo Stefano Barotti; gli arrangiamenti, curati con sapienza dal produttore Salvatore Papotto e dal chitarrista Leonardo Guelpa, in arte Clyde, esaltano con eleganza suggestioni ed umori.

La timbrica calda di Brunotti veste alla perfezione testi diretti e lineari, non privi di una particolare poesia. Il quotidiano viene scandagliato nelle sue dinamiche dalla penna acuta del cantautore lunigianese che indaga le contraddizioni, le debolezze dell’uomo, tra il sorriso e il malinteso.

Traccia migliore: Indifferente
Voto: 8.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.