>>Alma Irata – Deliverance

Oggi vi presentiamo una band dal sound grezzo e verace, ossia stiamo parlando di Alma Irata, una band alternative rock di Roma formata da Sander(voce e chitarra), Mau(chitarra), Massi(voce e basso) e Santos(batteria).

Dalla pagina facebook della band leggiamo che Alma Irata si caratterizza per la ricerca e lo sviluppo di un sound alternative rock, associato a liriche in cui prevalgono tematiche sociali. Ebbene l’alternative rock che offre questa band è proprio pimpante ed entusiasmante e lo possiamo ben appurare nel loro album pubblicato a Ottobre dal titolo Deliverance. System failure lo ha ascoltato e le parole che seguono sono dettate da tale ascolto…

Alma Irata con le sue sonorità molto anni 90 del secolo scorso riesce a stupire il suo pubblico con sferzate sonore piene di trepidazione. Di certo è molto evidente l’influenza punk in questa band romana ma il grunge, l’hard rock, l’heavy e l’alternative metal si fanno sentire tutti insieme nelle loro canzoni piene di tanta boria sonora, canzoni di grande impatto che presentano tanto “sporco” che su System failure ci fa entusiasmare tanto quando lo troviamo.

Tra le influenze di questa band possiamo citare davvero tanta roba(come apprendiamo sempre dalla loro pagina facebook): Marlene Kuntz, Afterhours, Teatro degli Orrori, Verdena, Pearl Jam, Alice in Chains, Soundgarden, Smashing Pumpkins, Rage Against The Machine, Tool. Da aggiungere di sicuro i Nirvana a questa pletora di nomi.

Deliverance è un prodotto musicale maturo, un prodotto musicale frutto della collaborazione tra musicisti che sanno bene quello che fanno. Alma Irata con questo disco dimostra di aver imparato “qualcosa” da alcuni nomi sopra citati e se ascoltate il disco su Spotify di certo capirete di chi stiamo parlando.

Deliverance trasmette sensazioni intense sotto forma di onde sonore spesso ruvide e marcate. Abbiamo trovato anche dei tratti depressive rock in questo album alquanto variegato. Come non sorprendersi con la musica decisa e risoluta che sa offrire Alma Irata.

Forse tra alcune strade sgangherate di Roma può capitare di sentirsi nella Seattle di qualche anno fa. Infatti, c’è tanta profondità e tanta cupezza in questo disco dal piglio energico e spigliato. Allora che aspettate, ascoltate Alma Irata come abbiamo fatto noi…ve li consigliamo con tanto ardore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.